Monte Autore

Un giro abbastanza impegnativo al confine tra Lazio e Abruzzo, nel Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, attorno al monte Autore (1.853 m slm), la terza vetta del promontorio e la più alta nella provincia di Roma. 

La traccia del percorso

Partenza da Cervara di Roma a quota 1.100 metri, poi su fino ai 1.760 del punto più alto del percorso, una salita difficile che parte su asfalto e procede su strade bianche e sterrati sempre più impervi, attraversando boschi e vaste pietraie.

La fatica è ripagata da un paesaggio straordinario, soprattutto sul versante occidentale del monte. Costeggiando lo strapiombo sulla valle del Simbrivio, detto per la sua forma Colle della Tagliata, si aprono scorci e prospettive di straordinaria bellezza, tra animali al pascolo, boschi rigogliosi ed alberi imponenti segnati dal tempo.

Sempre sul versante occidentale, a circa 1.337 m di altitudine, si trova il Santuario della SS Trinità, meta di consistenti flussi di pellegrini e turisti.

Giungendo in cima la vista si dilata, e con l’aria tersa può spaziare dalle coste tirreniche, al Monte Velino, alla cima del Corno Grande del Gran Sasso.

E’ un giro straordinario che lascia senza fiato ma che è in grado di regalare immagini ed emozioni impareggiabili.

Immagini dei luoghi

Simbruini, Autore, Fioio

Facebook Comments
Condividi:
Share