Veronica trail by Giangi

Pandoro e spumante per l’inaugurazione ufficiale di un altro magnifico trail realizzato da Giangi nei boschi di Sant’Angelo Romano.

Dopo quello storico, ormai conosciuto e frequentato da sempre più numerosi amanti del brivido su due ruote, una nuova traccia, ancora più avvincente, con passaggi tecnici in grado di soddisfare le voglie dei rider più esperti e buona palestra per chi si accosta alla pratica del downhill.

Rispetto al sentiero storico, il Veronica trail presenta un fondo con meno roccia esposta, un paio di passaggi con pendenze veramente a picco (anche se brevi) e, cosa bella, è tutto in discesa, non c’è lo scollinamento a metà percorso come nell’altro, niente rampichino quindi, tutto giù a bomba.

La traccia del percorso

Il giro proposto integra il Veronica trail con un paio di scapicolli niente male, per una esperienza veramente appagante .

Partendo dallo Stadio di Monterotondo, attraversa completamente il bosco di Gattaceca, per uscire sul lato Nord-Est e percorrere la traccia del gas, un rettilineo in discesa (nel sottosuolo passano le condutture del gas) con fondo smosso e sassoso, quello che serve per cominciare a mettere in circolo un po’ di adrenalina.

Qualche immagine

[nggallery id=103 template=caption]

Dopo si valica la collina di Castelchiodato per raggiungere il bosco di Grotte Cerqueta nei pressi del campo sportivo e da qui si guadagna la parte alta percorrendo la cementata che ne costeggia il lato Nord.

Il Veronica trail, quindi, conduce nuovamente nei pressi del campo sportivo di Castelchiodato, e da qui, dopo un breve tratto di asfalto, ci si immerge nuovamente nel bosco di Gattaceca, per sfrecciare su un sentiero in lieve discesa che serpeggiando tra gli alberi conduce nuovamente a Monterotondo.

Buon divertimento…

Veronica trail ed altri simpatici scapicolli

giangi

Un ringraziamento a Giangi per il bel regalo che ci ha fatto

Facebook Comments
Condividi:
Share