Nel giardino del campione

E’ un vero privilegio percorrere il trail realizzato da Pietro Chinucci per i suoi allenamenti invernali, il campione indiscusso nell’ultima edizione dell’Appennino Enduro Trophy ed astro nascente nel panorama Enduro Nazionale. L’occasione è di quelle che lasciano il segno, la realizzazione da parte di BiciNatura di un cortometraggio che lo vede protagonista, sui più bei sentieri della magnifica Faggeta del Cimino.

La Sveltina è un sentiero veramente da sballo, scende serpeggiando in un magnifico castagneto, con un susseguirsi vorticoso di curve in contropendenza, rampette e ripidi da vertigine. Da fare a bomba, come dice Pietro, ma solo per rider molto molto esperti, chi è alle prime armi è meglio che non si azzardi, per arrivare senza capitomboli alla fine è indispensabile una guida esperta.

Oggi però non siamo qui per divertimento ma per lavoro… una sosta ad ogni curva, ad ogni salto, ad ogni ripido… si riprende l’ingresso, il passaggio e l’uscita, anche più volte, finché la manovra non riesce come Pietro ce l’ha in mente.

Nel giardino del Campione

Dalla Sveltina poi si va a girare qualche scena sul Guitti, su e giù per i sentieri, a fine giornata siamo sfiniti, ma ne è valsa la pena, le immagini sono strepitose.

Torneremo la prossima settimana a completare le riprese, ma già oggi possiamo dire che verrà fuori di sicuro un lavoro di grande livello.

Grazie a Pietro Chinucci per la disponibilità a Carlo Stoner per aver promosso l’iniziativa ed al giovane rider Marco Fatbar per essere stato accanto a noi tenendo a bada il desiderio irrefrenabile di scatenarsi liberamente su questi magnifici sentieri.

un piccolo assaggio di ciò che stiamo preparando per voi 
La preview del video

Presto che è tardi

Chinucci Ride

Facebook Comments
Condividi:
Share