Un olio (non) vale l’altro

Olii per catena… Penso che di tipi, marche e tecnologie il mercato è saturo, creando molta confusione ai Bikers, ed io ero uno tra quelli. Per questo motivo, e credendo che più o meno un olio valesse l’altro, sono andato a tentativi sui più economici, trovando in quello del Decathlon il giusto compromesso per anni. Voi direte che sono matto, eppure in tutti i miei anni di mtb, una sola rottura di una maglia ho avuto e la catena è sempre stata in perfetto stato.

Ora, mi ritrovo in un negozio che doveva rendermi il resto, l’olio che avevo a casa era finito ed il giorno dopo dovevo andare a girare, vedo questa bottiglietta in foto, leggo un attimo le specifiche, ed invece del resto in denaro mi faccio dare un flacone di quell’olio. 20160115_071106 Torno a casa e mi informo sulla marca, Progold, e scopro che non è un marchio economico, anzi produce addirittura prodotti per armi da fuoco, il che è una garanzia. Continuo nella lettura e tra le tante caratteristiche spicca la loro tecnologia, MFR (metallic friction reducer), che grazie alla nanotecnologia si ottiene un olio molto liquido che lubrifica in profondità e a lungo la catena, con un effetto autopulente e anticorrosivo.

OK! Tante belle parole, ogni produttore scrive il meglio dei suoi prodotti, bisogna provarlo!

Eccomi quindi a lavare la bici, catena compresa, una bella asciugata e mi accingo a mettere l’olio sulla catena… Qui la prima curiosità, l’olio è veramente liquido, sembra acqua, Mai visto un olio con questa consistenza! Questo è un bene, perché appena la goccia tocca la maglia della catena si distribuisce da solo per poi scendere in profondità e sparire. Toccando però la maglia l’olio si sente eccome, tanto che consiglio di usare guanti per eseguire l’operazione o pulirsi bene le mani dopo l’uso. Infatti per sbaglio con un dito rimasto unto ho toccato il telefono è si è oliato anch’esso in maniera persistente, tanto che per pulirlo ho dovuto usare uno sgrassatore.

Veniamo ora alla prova sul campo. L’olio viene consigliato per tutte le condizioni climatiche, ed io l’ho provato sul secco, sul bagnato e nel fango. Risultato ? Beh, incredibile!

In genere al termine di un’uscita la catena risultava di colore scuro e piena di sporcizia, ma con questo olio i residui sono pochissimi ed il colore della catena è rimasto quasi inalterato, a prova che non si è attaccato sporco. Nel fango, tanto fango, stesso risultato, catena in ottimo stato di pulizia e muovendo le maglie sembra che l’olio sia ancora li a lubrificare. Inoltre anche il pacco pignoni era più pulito del solito, avendo anche lui ricevuto l’olio in maniera indiretta.

Quindi, che dire, un olio è uguale all’altro? Assolutamente no!

Questo è davvero un ottimo olio, ottimizza la funzionalità della trasmissione in tutte le condizioni e lascia a lungo la catena lubrificata. Cosa non mi è piaciuto? Forse proprio il suo punto di forza, ovvero il fatto di essere molto liquido richiede un applicazione attenta per non sprecarne troppo, ma visti i vantaggi, è un prezzo basso da pagare anche per un pigro come me.

Facebook Comments