Formello Enduro

Cielo coperto e vento teso non ci hanno impedito di raggiungere gli amici di MTB Formello per scoprire una nuova location che, alla prova dei fatti, è entrata a pieno titolo tra le nostre mete preferite per gli allenamenti.

Era da tanto che avevamo in mente un’uscita da queste parti, incuriositi sia dalle ottime recensioni e le frequenti visite della scuola MTB degli Stonati, sia dai post del gruppo local MTB Formello

Questa domenica il gruppo, come tutti i WE, aveva in programma un’uscita enduro, il meteo non era drammatico, vicino Formello la sagra della trippa, quindi non ne approfitti?! Contattiamo uno dei local più conosciuti del posto nonché uno degli autori dei trail, Sandro, per gli amici Bar Rozza!

RIMG4732

All’appuntamento al bar Centofanti, dove nelle vicinanze è presente un ampio parcheggio, tantissimi Bikers venuti a fare un giro Enduro in quel del Parco di Veio. All’appello troviamo oltre il gruppo local Il team Bike Trade, i SixInch, gli M&M Bikers… ed ovviamente anche un amico del gruppo Pedalando (si, li becchiamo ovunque 🙂 ) Stefano Costa, alias Baronerosso, sempre più partecipe ai nostri giri

RIMG4733

I trail gestiti dagli amici di MTB Formello e Bike Trade sono distribuiti in due zone del Parco di Veio, Macchia di Sacrofano e Valli del Sorbo, si sviluppano su sterrato e boschi esclusi brevi tratti di asfalto ad inizio e fine giro. Le salite non sono mai esagerate ed in un giro di 20 Km registriamo poco più di 500 mt di dislivello. La domanda sorge spontanea, con cosi poca salita come fanno ad esserci belle discese? Beh, osservando la planimetria della zona in effetti, non ci sono montagne o colli importanti; ma i trail sono stati studiati e realizzati in modo molto intelligente seguendo il più possibile le linee delle colline e grazie anche a piccoli rilanci pedalati, i trail risultano tutti abbastanza lunghi, molto divertenti e flow! Insomma una bella sorpresa.

In particolare, nella macchia di Sacrofano si trovano i trail:

  • Scoiattolo
  • Cinghiale
  • La volpe

Mentre nella zona delle Valli del Sorbo troviamo:

  • Falco
  • Tartaruga (con variante Canyon e Toboga)
  • Pungitopo

Il giro in programma tocca tutti i trail della Macchia di Sacrofano ed il Tartaruga+Canyon del Sorbo, dato che la zona è più soggetta alla formazione di fango e vista la difficoltà tecnica dei trail, abbiamo preferito rinviarne la conoscenza ad una prossima uscita.

Veniamo alla descrizione dei singoli percorsi.

Scoiattolo

Cos’è che fanno gli scoiattoli? saltano, di continuo! Ecco, questo è il nome perfetto per questo trail caratterizzato da una serie infinita di rampe per saltare, da quelle più piccole a quelle più importanti, che se fatte in velocità vi faranno diventare uno scoiattolo volante 😀

03130021

Cinghiale

Il Parco di Veio è popolato dai Cinghiali e ci si accorge della loro presenza dalle numerosissime buche scavate sul terreno ed il trail Cinghiale prende nome proprio da questo abitante del bosco. Il percorso, a differenza dello scoiattolo, è più flow, con pochi salti ma tante curve che rendono la guida molto veloce e divertente. Su questo trail c’è comunque un bel salto dove ci si può divertire parecchio! Il collegamento dalla fine di questo trail e lo scoiattolo è molto breve come anche la distanza con la partenza dello stesso cinghiale, quindi per chi volesse ripetere questi trail lo potrà fare con uno sforzo davvero minimo.

03130030

La volpe

E’ l’ultimo nato della zona e prende il nome da una piccola volpe che spesso attraversa il trail ed è diventata quasi una mascotte. Qui si ci sono curve con appoggio, ripidi e drop anche molto importanti, tutti realizzati con ciò che offriva il bosco senza mai stravolgerne la forma. Un trail naturale dove sono presenti alcuni rilanci grazie ai quali si riesce a recuperare quel tanto di elevazione per far diventare la volpe un trail da oltre 2,5 Km. Il fondo è fantastico, nonostante le piogge, il grip è incredibile! In questo trail si vede l’esperienza di trail building accumulata con i precedenti dalla cura con cui è stato realizzato ed ideato.

RIMG4751

Tartaruga + Canyon

Siamo alla fine de la volpe, usciamo ora dalla Macchia di Sacrofano per dirigerci verso le Valli del Sorbo dove ci attendono gli altri Trail che partono e terminano insieme ma si sviluppano ed hanno caratteristiche diverse tra loro. Il Falco, per il fatto di essere molto ripido e veloce; Pungitopo, a detta dei local il più tecnico e roccioso; il Tartaruga, che prende il nome dal ritrovamento durante i lavori di un guscio di tartaruga, è quello provato in questa occasione con la variante Canyon. A metà trail è possibile scegliere se percorrere la variante Canyon, molto suggestiva passando all’interno di un canale di roccia con la vegetazione che crea uno spettacolare tunnel naturale, oppure la variante toboga caratterizzata da una successione di curve che percorrono le sponde di un canale.

Trails ben curati con fondo ottimo, in particolare nella zona di Macchina di Sacrofano, con vie di fuga per garantire la fruibilità anche ai meno esperti, e la grande simpatia e disponibilità dei local rendono questo luogo una meta molto interessante per provare qualcosa di diverso ed allenarsi facendo tante discese in poco tempo, il tutto a due passi da Roma.

Ci torneremo presto, con condizioni del meteo ottimali, in modo da poter apprezzare al meglio anche i trail Falco e Pungitopo.

Ringraziamo nuovamente Sandro per averci fatto da cicerone e tutti i Bikers presenti all’appuntamento.

La Gallery con alcuni scatti della giornata

Formello Enduro

Per ulteriori info sui percorsi di MTB Formello, seguite questo Link

 

Facebook Comments