Ripoli con il temporale

Oggi abbiamo sfidato il tempo, ed ha (quasi) vinto lui 😀

Questa volta abbiamo beccato davvero tanta tanta acqua come anche il fango che ci bloccava le gomme!!!

photostudio_1461498951545

Bhè, ce la siamo cercata, infatti ogni previsione dava pioggia, ma la voglia di pedalare era troppa, cosi ci ho provato lo stesso a chiedere a qualcuno se gli andava di far compagnia ad un matto; ebbene in molti hanno risposto!

Al parcheggio del cimitero, dove in genere si parte per giri sul TTC, eravamo in parecchi, sia vecchi che nuovi compagni di avventura:

  • Io
  • Andrea Martinelli
  • Stefano Gianninoto
  • Santino Calabrò
  • Vittorio Totonelli
  • Marco Tagliaventi

 

2016-04-24_02-20-58

Il giro inizia con il cielo coperto, ma non minaccioso, cosi incominciamo a pedalare tra quattro chiacchiere in compagnia, finché non arriviamo davanti al centro medico “Medicus”… in quel momento, il cielo tutto di un tratto diventa nero e comincia a piovere… una pioggia torrenziale che in pochi secondi fa diventare la strada un fiume!! Troviamo riparo sotto gli alberi, ma la pioggia aumenta di intensità ma per fortuna riusciamo a trovare riparo in una tettoia del Medicus, pochi metri più avanti

L’attesa però dura poco, la pioggia improvvisamente smette di cadere copiosa; cosa si fa?! ma andiamo su… cosi Andrea ci incoraggia tutti a partire anche perché la prima cima della giornata dista ormai poco da noi…

Siamo in cima al ripoli, il cielo sembra promettere bene, ma meglio non sfidare la sorte! Cosi giusto il tempo di mettere le protezioni e via sul Superintegrale: Questo è il mio trail preferito ed oggi con le piogge della scorsa notte e l’acquazzone di stamattina, era davvero insidioso… fondo molto scivoloso, rocce bagnate che non promettevano nulla di buono, ma alla fine quella instabilità, si è rivelata invece la carta vincente per divertirsi ancora di più!! non sono mancati scivoloni e jolly, ma cosi ci si diverte!

Arriviamo in fondo, marroni come cinghiali, e che si fa? ovvio, saliamo fino al dea bona e andiamo a fare il mulo pazzo!!! stavo quasi per mollare, ma di nuovo Andrea mi convince ad andare avanti… La salita questa volta è dura e per chi conosce il posto sa di cosa parlo, ma con il fondo fangoso oggi farla è stata un impresa quasi imposibile! Addirittura un raggio rotto ha provato a fermarmi, ma non ci è riuscito; un paio di fascette e via!!!

photostudio_1461498861523

Arriviamo finalmente in cima, con la pioggia che ricomincia a scendere… tutta questa fatica è stata ripagata dalla fantastica discesa del mulo pazzo, ultima realizzazione del TTC il cui fondo ha retto benissimo alle piogge e ci ha fatto concludere il giro con un gran sorriso

Insomma, una giornata fantastica con tanta bella compagnia e tanto tanto divertimento!!!

Facebook Comments