O’Neal Defender: un casco bello e possibile

Un casco di buona qualità costruttiva, grafica molto curata e accattivante, leggero e ben ventilato, con soluzioni tecnologiche innovative che rendono l’utilizzo ancora più pratico e confortevole.

Utilizzo

Il Defender, nuovo nato di casa O’Neal, è un caschetto aperto che per la solidità costruttiva risulta particolarmente adatto ad un uso All-Mountain / Enduro, ma è indicato anche per tutti i riders che non vogliono sacrificare la sicurezza per risparmiare qualche grammo. Con un peso di 360 grammi può suscitare perplessità tra i riders XC, ma l’ottima calzata e la ventilazione efficiente ne rendono l’utilizzo assai confortevole, anche in caso di uso prolungato.

Costruzione

Tra i caschi aperti (senza mentoniera), il Defender  si distingue per l’elevata solidità costruttiva. Realizzato con tecnologia In-Mold pressofusa su calotta in policarbonato, ha un disegno in grado di offrire maggiore protezione nella zona della nuca e delle tempie, aree critiche che gli altri caschi più leggeri lasciano maggiormente esposte.

RIMG9015

La solidità non sacrifica però la buona ventilazione, assicurata da 18 prese d’aria sagomate con canali interni in grado di assicurare una efficiente dissipazione del calore. Le aperture anteriori sono schermate da una retina in grado di sventare incursioni accidentali di insetti, un accorgimento che può sembrare superfluo a chi non ha mai vissuto la brutta esperienza di trovarsi una vespa impazzita intrappolata nel casco.

L’imbottitura è amovibile, per consentirne il lavaggio, ed assicura una calzata perfetta e confortevole.

RIMG9021

E’ disponibile in nove colorazioni, quattro con una grafica più tradizionale, quattro con grafica tribal ed uno, quello in prova, con grafica dirty, gradevole nel complesso e molto spiritosa e ricercata nel dettaglio.

Prova sui trail

Il disegno della calotta interna in termini generali si può definire abbondante, ma la notevole escursione del cricchetto e la buona concezione delle imbottiture assicura una notevole adattabilità, garantendo una calzata stabile, aderente ma anche comoda, in caso di uso prolungato non si prova mai la spiacevole sensazione del cerchio alla testa.

RIMG9045

Pregi

La chiusura magnetica Fidlock, che permette di allacciare il casco con una sola mano semplicemente accostando le due placchette tra loro, è davvero una bella sorpresa su un casco di fascia media (prezzo consigliato da O’Neal 89.95 euro). Il meccanismo di regolazione delle cinghie, peraltro, è molto pratico e funzionale, e la spugnetta posizionata sotto il mento risolve molto bene l’occultamento dei terminali, svolgendo al contempo una utile funzione tergi-sudore. 

RIMG9032

Di buon livello anche il meccanismo a cricchetto, solido e con scatti ravvicinati, offre una buona tenuta e la massima adattabilità a tutte le teste. Il pomello rivestito in gomma, inoltre, fornisce un sorprendente grip, facilitando le regolazioni in corsa anche quando si indossano i guanti o si hanno le mani sudate. 

RIMG9025

Quanto alla colorazione, O’Neal ha cercato di soddisfare un po’ tutti. La mia versione è sicuramente la più bizzarra e, anche se a me piace molto, sicuramente a qualche rider dai gusti più austeri potrebbe sembrare eccessiva. Considerando la varietà di combinazioni cromatiche disponibili pero, con e senza decorazioni tribal, è quasi impossibile non riuscire a trovare una soluzione in linea con i propri gusti.

Gallery

O'Neal Defender

Difetti

Il rapporto prezzo/prestazioni di questo casco è sicuramente più che soddisfacente, l’unica pecca che a voler cavillare si potrebbe mettere in risalto, è l’assenza di una visiera regolabile. Il disegno compatto ed essenziale e la solidità dell’ancoraggio ne fanno un elemento gradevole alla vista e funzionalmente efficiente, ma la possibilità di poterla regolare su almeno due posizioni, per adattarla alle condizioni di illuminazione ed alle diverse situazioni di guida, ampliando o restringendo il campo visuale, ne aumenterebbe ulteriormente la versatilità.

Facebook Comments
Condividi:
Share