Tips&Tricks: Il “freno a mano” ! 

Vi è mai capitato di non riuscire a trovare un posto dove poggiare la bici senza che si muova, magari per via della pendenza della strada? O magari dopo averla appoggiata per qualche motivo si muove cadendo a terra? 

È una situazione più comune di quanto si possa immaginare ed in molti per evitare lasciano la bici in terra…  Ma se non si ha possibilità di poggiarla a terra, ad esempio strada trafficata, trovare un appoggio sicuro non è sempre facile… 

Anni fa un mio amico mi mostrò questo sistema, semplice ed ingegnoso, realizzato con una semplice camera d’aria (la camera d’aria è un tutto fare, non buttatela mai! Potrà tornarvi utile in decine di modi). Ad oggi in pochi lo conoscono e quando i miei amici vedono questa soluzione rimangono sorpresi dalla sua semplicità ed efficacia e una volta a casa la realizzano anche loro. In tanti mi hanno chiesto di condividerla e per questo oggi mi trovo a scrive queste due semplici righe per descrivere di cosa si tratta e come si realizza, anche se la sua realizzazione è davvero facile ed intuitiva. 

Il concetto è semplicissimo ed è lo stesso usato in molti scooter e maxiscooter nonché da alcune moto: bloccare la ruota durante la sosta creando un vincolo ed impedendo quindi il movimento del mezzo. Sui motoveicoli  vi è una leva meccanica che mantiene premuta la leva del freno, ma su una bici come lo si realizza? Bhe la soluzione è molto semplice; utilizzare una piccola sezione di camera d’aria posta tra manopola e freno, ed il gioco è fatto! 

È incredibile come una soluzione così semplice riesca a fare miracoli, impedendo alla bici di muoversi una volta appoggiata ad un muretto, un palo o qualsiasi altra superficie anche se in forte pendenza! In questo modo non dovete più preoccuparvi che la bici si muova e magari strisci contro il muretto e addirittura vi permette anche di fare piccoli interventi sul mezzo senza la necessità che qualcuno ve la tenga ferma, perché non si muoverà di un centimetro! 

La realizzazione è davvero banale, basta avere una camera d’aria, di qualsiasi diametro (26/27.5/29) l’importante è che sia da MTB e che non sia un modello per copertoni di sezione voluminosa (2.2/2.3)… Questo perché se il diametro interno della camera è troppo grande non ci sarà abbastanza forza per tirare il freno, soprattutto se le leve sono regolate in modo corretto. Attenzione però, la forza esercitata sulla leva non deve neanche essere troppa! in genere io mi trovo bene con camere per copertoni da 1.9 di sezione, magari servirà prima qualche prova. 

Una volta rimediata la camera, sarà sufficiente tagliare una fettuccia di circa 5/6 mm di spessore ed il gioco è fatto!

Il montaggio è ancora più banale, basta infilare il pezzo tagliato nella manopola e per utilizzarla sarà sufficiente tirarla e far passare la leva freno al suo interno, et voilà, la bici è bloccata! 

Facebook Comments