Civitavecchia: Rotella, Granata e Razzola

Una location che regala sempre tante emozioni e divertimento con trails tecnici che si conquistano con relativa “facilita” grazie a trasferimenti su sterrato brevi e mai estremi.

Era passato diverso tempo dall’ultima nostra visita a Civitavecchia e dopo aver visto in qualche video i nuovi trails che nel frattempo sono stati aperti, ovvero Rotella e Razzola, beh perché non approfittare della domenica libera per fare visita al team degli Sbroccati? Come sempre sono stati molto disponibili ed anche in questa occasione hanno fatto da cicerone sia a noi che a tantissimi altri bikers che domenica scorsa erano al via, tra cui gli Stonati, il TTC Gravity Crew e gli HASMA

12110002

L’appuntamento è nel parcheggio della COOP, un ottimo punto di ritrovo con l’ampio parcheggio ed un bar all’interno del supermercato che offre anche eventuale ristoro a fine giro, unica raccomandazione è di non parcheggiare proprio di fronte l’entrata per non creare disturbo all’attività commerciale.

La prima salita è quasi tutta su asfalto, con un paio di rampe anche abbastanza ripide che bisogna affrontare con calma per non bruciarsi subito le gambe! Ma questo non è un problema per i molti e-bikers presenti che, partiti molto dopo di noi, ci anno raggiunti prima di terminassimo la prima salita, senza neanche una goccia di sudore… sob! Per fortuna la vista di alcuni bellissimi cavalli ed il mare alle spalle, ci distoglie dalla tentazione di acquistare una e-bike 🙂 

12110005

La prima vetta è conquistata e ad attenderci, oltre gli e-bikers, anche altri amici che partiti più tardi hanno deciso di parcheggiare in prossimità dell’inizio della prima discesa, Rotella.

12110014

I ripetitori del Monte Paradiso, divisi in due gruppi, sono un punto di riferimento per i bikers, in quanto da qui partono direttamente tre trails: l’omonimo Ripetitori ed il Rotella, da una parte, ed il Granata dall’altra.

Tempo di prepararsi, fare due chiacchiere e si parte divisi in gruppetti, per non creare troppi rallentamenti durante la percorrenza della discesa. Aprono le danze i local che conoscendo il trail ci fanno da cicerone ed io rimango in coda, come sempre; mi piace scendere con il mio ritmo, soprattutto quando si tratta di un percorso nuovo e tecnico come questo che fin da subito tira fuori le unghie…

12110015

Il trail Rotella lungo circa 2 Km, come gli altri trails di Civitavecchia ha un fondo per lo più compatto ma con diversi passaggi piccanti su roccia, che lo rendono molto divertente e tecnico. Tantissimi sono i ripidi e gli scalini di roccia, soprattutto nella seconda parte, dove la roccia è più presente, ben salda al terreno, e non mancano curve e tratti guidati che non lasciano un attimo di respiro.

Negli ultimi metri è bisogna affrontare una successione di curve molto molto tecniche, della serie “o la va o la spacca”… vi è pochissimo margine di errore, se non si mettono le ruote nel posto giusto e lasciando andare i freni, non si riesce a chiudere il passaggio, soprattutto dopo che le piogge degli ultimi giorni hanno scavato l’interno curva rendendo quasi obbligatorio il passaggio della ruota sulla sponda rocciosa.

12110017

Breve sosta presso il comodo fontanile ai piedi del trail e si riparte in salita, questa volta totalmente su sterrato che, ad esclusione di qualche breve strappo, non è impegnativa, si sale di circa 250 mt in poco più di 3 Km. Complice l’adrenalina che circola ancora nelle vene e la buona compagnia, in neanche mezzora si è di nuovo al via della discesa, e questa volta affrontiamo Granata, nostra vecchia conoscenza, ma ulteriormente migliorato dai ragazzi del Team Sbroccati, che condividono la loro passione con amicizia e dedizione.

12110020

Il trail Granata è caratterizzato da molte contropendenze, soprattutto nella prima parte, ma trail builder negli ultimi mesi hanno creato delle sponde nei punti più critici per rendere più veloce e sicura la percorrenza, soprattutto in caso di pioggia.

Dei tre trails provati in questa occasione questo è quello con maggior presenza di roccia e ripidi, e richiede quindi più attenzione, soprattutto in condizioni di bagnato.

Siamo di nuovo al fontanile e si risale per la stessa sterrata percorsa in precedenza, ma questa volta la salita è ancora meno impegnativa in quanto per raggiungere l’ultimo trail della giornata, Razzola, inizia prima dei ripetitori. Il gruppo è stanco ma determinato e si parte tutti insieme ancora con il sorriso e la voglia di sfrecciare su questo nuovo trail. 

12110022

Razzola è l’ultimo nato ed alcune sue varianti sono in fase di completamento, rispetto gli altri percorsi, questo si può definire il più flow e veloce, con diversi punti che offrono possibilità anche di fare qualche bel saltino, ma bisogna fare attenzione in quanto in un punto, segnalato a terra con vernice rossa, si attraversa il sentiero Imperatore, quindi bisogna rallentare e verificare che non ci sia nessuno che scende da lì.

Lungo il Razzola c’è anche un piccolo panettone, per fare un bel salto in sicurezza e poco dopo un bel tratto tecnico in forte pendenza che si chiude con un ripido che seppur corto, può creare problemi per la presenza ai suoi piedi di una curva secca a destra. Appena passato questo ostacolo ci si ritrova in un piccolo pianoro, dove, facendo attenzione ai segni sulla destra, si trova l’attuale variante che chiude la discesa… In quest’ultimo tratto una successione di curve ripide a gomito mette a dura prova l’agilità delle bike e le doti di guida dei rider.

Il giro è terminato, ai piedi del trail un’ampia area picnic che volendo può diventare un punto ristoro a fine giro. La strada che ci riporta alle auto è quasi tutta in falsopiano e su sterrato, perfetta per rilassare i muscoli, dopo un giro che, nonostante non abbia salite estreme, vi fa tornare a casa con nelle gambe 700 metri di dislivello in 20 Km di percorrenza.

 

Il bello di Civitavecchia, oltre ad avere trails tutti molto tecnici e con salite non troppo impegnative, è che si possono anche “mixare” i percorsi creando un giro nuovo ad ogni visita, dato che la strada che porta ai ripetitori di Monte Paradiso taglia quasi a metà i tre trails che partono dalla cima (Ripetitori, Rotella e Granata).

Rinnoviamo i complimenti ai ragazzi del team Sbroccati Enduro e ci diamo appuntamento a breve per un altro giro.

Visitate il loro sito a questo indirizzo per restare aggiornati sulle loro attività.

Gallery completa

Civitavecchia Enduro Trails 11/12/2016

video by HASMA

Facebook Comments
Condividi:
Share

Un pensiero riguardo “Civitavecchia: Rotella, Granata e Razzola

I commenti sono chiusi