Carsoli: Muro del pianto e Malpasso

Un giro in puro stile all mountain pensato per ottimizzare al massimo i trasferimenti e godere di due discese dal carattere molto diverso tra loro. 

Traccia GPS

Descrizione

In genere la partenza dei giri sui trails di Carsoli è nelle vicinanze del ristorante Casabianca, che offre possibilità di parcheggiare comodamente anche un numero elevato di auto, ma in questa occasione eravamo solo in due quindi il punto di partenza è il bivio per Pietraforte, dove è comunque possibile parcheggiare circa 5 auto. Questo accorgimento permette di eliminare i 9Km di asfalto necessari per rientrare alle auto al termine delle discese, non pochi calcolando che le salite per raggiungere i trails  sono abbastanza impegnative, come impegnative sono le discese, quindi risparmiare Km per ritornare al punto di partenza, non è cosa da sottovalutare. 

Un altro parcheggio comodo è nelle vicinanze del bivio utilizzato in questa occasione, a pochi metri dal deposito bus nei pressi di una curva chiusa al traffico (trovate il waypoint nella traccia) e dove è possibile anche parcheggiare numerose auto. 

Muro del pianto

Si parte in piano su asfalto  ma, svoltando a sinistra per Collalto Sabino, la strada comincia ad arrampicarsi sui monti Carseolani e, con pendenza costante, in circa 5 Km si guadagnano 400 mt di dislivello. E’ consigliabile dosare bene le energie per superare la salita ed arrivare in cima lucidi. 

02123001

Il paese di Collalto Sabino è davvero molto bello, con la piazza che affaccia sul monte Velino ed alle spalle un affascinante castello. In piazza incontriamo i ragazzi di carsolibikezone, anch’essi diretti verso Muro del pianto ma che sono arrivati in paese usufruendo di un furgone impiegato anche per la risalite meccanizzate (contattateli sulla loro pagina per usufruirne). 

02123006

Muro del pianto inizia con un tratto abbastanza Flow, ma dopo alcuni rilanci ed un passaggio su carrareccia dal fondo smosso, inizia un lungo serpente dal fondo roccioso, curve a non finire e alcuni tratti su pietra smossa che non lasciano tregua ad avambracci e grambe. 

02123012

I 2,5 Km di trail terminano nei pressi di un bellissimo ponte in legno, poco distante dalla fine di un altro trail, La Mola,  percorso in altra occasione. 

Malpasso

Di nuovo un lungo trasferimento su asfalto, sempre con pendenza mai proibitiva, che ci porta nel paese di Collegiove. Da qui si prosegue su sterrato fino alle pendici del monte Cervia, dove si apre un panorama mozzafiato! 

La salita ci ha sfiancato, ma la vista del casco di Marino con la mascherina sovrapposta ai fori di aerazione ci regala un momento di ilarità, sembra un alieno.

02123014

La discesa di Malpasso è tra le mie preferite, per la varietà del percorso, che passa da tratti su roccia,  lunghi singletrack Flow su terra battuta, curve in contro-pendenza, ripidi, curve a gomito; non manca nulla nei suoi quasi 3 Km…  Bellissimo! Per questo non manca mai nei nostri giri a Carsoli   😀 

Al termine della discesa siamo a poche decine di metri dalle auto, con le gambe stanche ma l’adrenalina ancora che circola nelle vene per la bellissima discesa appena chiusa! 

Ringraziamo i ragazzi di Carsolibikezone per il lavoro di manutenzione costante sui trails che torneremo presto a percorrere per provare delle new entry… 

Gallery Fotografica HD

Carsoli: Muro del pianto - Malpasso

Facebook Comments
Condividi:
Share