Cerveteri: Dark Deer, Snake e Drop n Rock

A distanza di qualche anno siamo tornati sui trail di Cerveteri Enduro Rock Center, l’obiettivo provare una delle recenti nuove linee: Dark Deer.

In questi anni di assenza i ragazzi di Cerveteri non sono stati con le mani in tasca, hanno continuato a mantenere pulito il loro parco giochi e scoperto altri nuovi sentieri come Lumino, ToTem e Dark Deer. Questi si che si aggiungono agli trail esistenti Belvedere, Boschetto e Drop n Rock, diventando così una location ancora più interessante.

Con ben sei trail e salite impegnative, a tratti tecniche, Cerveteri si presta molto bene per raffinare la propria tecnica, sia in salita che in discesa.

Non mancano scorci panoramici degni di nota, grazie ai diversi salti d’acqua delle cascata di San Giuliano, ponti etruschi e guadi da attraversare.

Il giro

Scorsa volta siamo partiti dalla necropoli della Banditaccia, altro bellissimo luogo da visitare, ma per ottimizzare il giro questa volta siamo partiti dal cimitero.

Qui il panorama non è altrettanto bello e, come l’altra location, manca di un punto rifornimento acqua e bar, ma il parcheggio è ampio e si risparmia strada e salita a fine giro.

RIMG9874

Si procede da subito su una comoda sterrata che permette di scaldare i muscoli e prepararli per il lungo strappo che ci attende da lì a breve.

DSC07857

Passato un cancello di legno, purtroppo da scavalcare, inizia una lunga salita tecnica con fondo roccioso, a tratti molto scassato, che permette di mettere alla prova le doti tecniche in salita e la resistenza.

DSC07860

Anche le e-bike fanno fatica a salire, ma tutto sommato la salita non dura molto. Una volta in cima il panorama è davvero suggestivo. Il mare è sempre ben visibile, peccato che in questa occasione un cielo grigio e fitta foschia ne limitano la visione.

RIMG9889

Dark Deer

Il primo trail della giornata è il Dark Deer che ha in comune il punto di partenza con il trail Belvedere, ma è tutta un altra musica.

RIMG9895

Mentre il Belvedere parte su roccia e sassi, con tratti anche impegnativi, il Dark Deer scorre veloce su fondo compatto, interrotto da alcuni passaggi tra le rocce ricoperte da muschio, da fare quindi attenzione alla linea che si sceglie.

DSC07905

Il trail termina con un passaggio ripido tecnico nei pressi di un bellissimo ponte antico, ma fate attenzione a non sbagliare. Alla fine del ripido vi è una curva con sponda che va verso destra, ma per continuare il giro bisogna proseguire dritti e passare sopra il ponte.

DSC08023

Ponte Romano

Non è un vero e proprio trail in discesa, è un collegamento che dalla fine di Dark Deer porta alla cascata principale di Castel Giuliano e l’imbocco dello Snake.

Arrivato sulla sommità della cascata per scendere ai suoi piedi si può procedere su strada sterrata, oppure scendere per un ripido e (poco ciclabile) sentiero CAI.

DSC08056

La visita a questo salto d’acqua è d’obbligo, consiglio anche di visitare la sua sommità altrettanto spettacolare. Per raggiungerla vi è un sentiero poco visibile sulla destra che si sgancia dalla strada che viene dal ponte romano.

DSC08046

Il prezzo da pagare per visitare questo bellissimo luogo, che raccomandiamo, è percorrere poi uno strappo con fondo smosso, che difficilmente si riesce a fare in sella.

RIMG9940

Snake

Lo Snake trail è molto breve, ma è un vero spasso! Si tratta di un sentiero con una serie infinita di curve in sequenza, da dove prende il nome, peccato che finisce molto in basso rispetto agli altri trail e per risalire si deve fare di nuovo una dura salita, questa volta su fondo compatto.

Drop n Rock

Dopo la dura salita si percorre prima una comoda sterrata e poi un single track molto bello, seppur ad oggi un po’ chiuso dalla vegetazione; ma con tutto il sole e pioggia di questo periodo non ci si poteva aspettare altro.

Dopo qualche sali e scendi dei gruppi di roccia ci segnalano la partenza del Drop n Rock, anche qui il nome la dice lunga.

Il trail è caratterizzato da molti drop e passaggi su rock garden anche impegnativi, non mancano curve tecniche e un bel toboga verso il finale.

Purtroppo di Snake e Drop n Rock non ho foto a causa della scheda di memoria piena 🙁 ma più sotto condividiamo il video di Angelo Benfante dove si possono vedere i punti salienti.

Per concludere; giro molto impegnativo, nonostante la poca quota accumulata, con trail sia flow che tecnici e punti panoramici di tutto rispetto.

Traccia

Galleria fotografica

Cerveteri: Dark Deer, Snake e Drop n Roll

Video di Angelo Benfante

Facebook Comments
Condividi:
Share