giovedì, Giugno 20, 2024

Sempre alla ricerca di nuovi itinerari, oggi io e Carmine, pietra miliare del gruppo Grezzi Guadagnolo, siamo partiti all’esplorazione delle pendici del monte Morra, nel Parco Monti Lucretili, alla ricerca del Conventillo.

Powered by Wikiloc

Arrivare alla costruzione in bici è praticamente impossibile, abbandonato l’anello del Morra abbiamo proseguito a piedi, scavalcando grossi massi sulla parete a picco e procedendo per un tratto aggrappati ad una catena.

Dopo un lungo cammino su passaggi che si rifiuta di percorrere anche un mulo, l’apparizione della struttura incastonata nella parete verticale lascia senza parole, sembra il nido di un aquila.

RIMG8143

Sebbene isolato e difficilmente raggiungibile, quindi, la conformazione insediativa originaria colloca il Conventillo in prossimità di un centro abitato, ma è difficile effettuare una precisa valutazione sulle fasi di sviluppo della struttura in rapporto a quella dell’abitato. Le stretta scalinata d’accesso, l’assenza di finestre al primo piano, l’esistenza di caditoie, fanno ipotizzare la necessità di fronteggiare le scorribande saracene che imperversavano nel Lazio tra il IX ed il X sec. d.C, ma la fondazione è probabile risalga ad epoche assai più remote.

Questo piccolo gioiello, su cui non sono mai stati realizzati studi approfonditi, versa in totale abbandono, e vedere le firme-ricordo incise sulle pareti affrescate fa molto male.

RIMG8083
Please follow and like us:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *