venerdì, Marzo 1, 2024

L’esplorazione del monte Guadagnolo con la guida dei GREZZI è una esperienza travolgente, totalizzante. La Grezzata non è un giro qualunque, di quelli che scarichi la traccia GPS da un sito e ci vai con gli amici… La Grezzata non è un trail, è una esperienza di grezzo. Grezzo è l’ambiente naturale, roccia brulla e natura straripante, rigogliosa, il percorso una flebile traccia da interpretare, niente rampe, passerelle e curve in appoggio, la regola vuole che non si sposti neanche un sasso, si passa dove si può passare, e azzardando non poco. Per dominare il grezzo però, è necessaria una tecnica raffinata, tutt’altro che grezza. Senza ottime doti di equilibrio ed una buona padronanza di manovre trialistiche, come surplace e nose press, si scende a piedi.

La traccia

Powered by Wikiloc

* Date le notevoli difficoltà tecniche del percorso si raccomanda di non avventurarsi senza una guida locale

Il primo tratto in particolare ha poco dei trail enduro che conosciamo, somiglia più ad un percorso di montagna non battuto…

Escludendo pochi passaggi obbligati, il resto della prima parte va interpretata sul momento, scegliendo la linea che più si addice al proprio stile e capacità di guida. Gli stessi GREZZI ad ogni occasione provano nuovi passaggi, alla ricerca dell’estremo o, ancor meglio, del limite della bike. Affrontare i passaggi più ostici della Grezzata non è da tutti, ci vuole sangue freddo, tecnica ed una buona dose di coraggio (al limite con l’incoscienza).

Album fotografico

06050010

Ringraziamo i Grezzi e BiciDaMontagna.com Guidonia per averci coinvolti in questa magnifica avventura e tutti gli amici che hanno partecipato. Si ringrazia inoltre Vittorio Totonelli, Alessandro Cecchetti ed Andrea Martinelli per il materiale Audio/Video fornitoci.

La Clip Video

Please follow and like us:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *